Bitcoin si divide e nasce una nuova moneta virtuale: Bitcoin Cash

12 visite

Bitcoin si divide dando vita ad una nuova crypto-valuta: Bitcoin Cash

Bitcoin Cash: la nuova criptovaluta, nasce dopo una serie di lotte interne alla community di sviluppatori di Bitcoin.

Infatti una scissione di questi sviluppatori ha portato alla nascita di Bitcoin Cash ritenuta a detta loro:

“Più sicura, stabile, veloce, facile da usare e frutto di una variante del codice open-source del Bitcoin considerato obsoleto”

La motivazione di questa guerra intestina, e quindi della nuova nascita, è scaturita dalla crisi di crescita del bitcoin e dalla “delusione” per alcuni “Miners” e investitori riguardo ai limiti della crypto-moneta originale Bitcoin. Dall’altro lato gli sviluppatori “core” avevano paura di aprirsi a possibili attacchi hackers e di consegnare la rete di certificazione ai grandi miners dotati di enormi capacità di calcolo.

La madre di Bitcoin Cash è la piattaforma Bitcoincash.org che ha avviato lo “split” il 1 Agosto 2017 e ha chiamato la nuova valuta con il termine BCH e l’ha resa completamente decentralizzata  infatti non risponde ad una banca centrale e non ha bisogno di terze parti di controllo per operare.

Un’altra caratteristica che contraddistingue il Bitcoin Cash è la sicurezza:  se il ”vecchio” Bitcoin supportava blocchi fino a 1MB e 3 transazioni al secondo, il nuovo arriverà fino a 8MB.

Il suo valore ad oggi è di oltre 350$ e Calin Culianu, sviluppatore che sta dietro ai Bitcoin Cash, è ottimista infatti ha dichiarato:

“Il blocco da 8MB ha molto più spazio ed è allettante cosi tanto da decretare il superamento persino del vecchio Bitcoin”

Come si sa il successo di una moneta così decentrata dipenderà solo dal suo tasso di utilizzo quindi staremo a vedere cosa il futuro riserverà alla nuova crypto-moneta Bitcoin Cash intanto rimanete collegati !

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *