Samsung Galaxy a 64 bit dal 2014, come iPhone 5S

1.339 visite

samsung galaxy note 3
L’annuncio di iPhone 5S, il primo smartphone al mondo a utilizzare processori a 64-bit, ha ovviamente scosso anche i produttori concorrenti spingendo subito Samsung a fare una dichiarazione in cui anticipa che i prossimi dispositivi prodotti dall’azienda coreana monteranno proprio un chip 64-bit.

La notizia è stata resa nota da Shin Jong-Kyun, responsabile della divisione mobile di Samsung, nel corso di una breve intervista concessa al Korea Times in cui ha illustrato anche le strategie future volte a intensificare gli sforzi in Cina e Giappone, replicando anche in questo senso quanto fatto da Apple. Il responsabile ha ammesso che i prossimi smartphone avranno chip a 64-bit, riferendosi probabilmente a Samsung Galaxy S5 e Samsung Galaxy Note 4, che vedremo nel 2014.

Shin ha poi parlato del mercato cinese, spiegando di comprendere appieno come Apple voglia spingersi ulteriormente in Asia, interessandosi anche al Giappone, cosa che spingerà Samsung a fare ancora meglio in questi territori.

In questo caso, l’azienda coreana si troverà a difendere un trono ad oggi consolidato. La quota di mercato è nettamente superiore rispetto quella del rivale e l’intento è chiaramente quello di respingere i tentativi al mittente, anche se il prezzo elevato di iPhone 5C non convince al momento gli appassionati cinesi.

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *